Antipirateria: Come pagherà l’AGCOM la nuova unità operativa sul diritto d’autore?

A fine marzo, salvo sorprese, entrerà in vigore il contestato Regolamento sul diritto d’autore dell’Agcom, nonostante  le polemiche sull’ intervento dell’Autorità non accennino a placarsi.

Ultimi in ordine di tempo sono i sindacati confederali Cgil-Cisl e Uil, che hanno spedito una lettera aperta ai vertici dell’Agcom, in merito al personale che verrebbe dedicato alla procedure di rimozione.

Nella lettera aperta si legge: “Come noto, dal 31 marzo p.v. entrerà in vigore il Regolamento sul Diritto d’Autore, emanato dall’Autorità con la delibera 680/13/CONS. Tale nuova competenza, che è in capo alla Direzione servizi media, presumibilmente, almeno dalle voci che circolano in questi giorni, pare presupponga anche l’istituzione di un’apposita unità operativa di II livello”.

Si tratta ovviamente di un’affermazione fatta da un sindacato e non una nota ufficiale dell’Agcom, ma è difficile che le rappresentanze sindacali unite facciano una dichiarazione di questo tipo senza avere la cognizione di quello che starebbe per accadere.

Una nuova unità operativa di II livello?

E con quali funzionari? Con quali somme?

segue su Il Fatto quotidiano 

Fulvio Sarzana

www.fulviosarzana.it
Studio Legale Roma Sarzana & Associati
Share Button

Tags: , , , , , ,

This entry was posted on giovedì, febbraio 20th, 2014 at 11:57 and is filed under Blog. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

avatar
 
Loading Facebook Comments ...

Leave Reply

*
= 5 + 3

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.