Copyright e Creative Commons. Il lavoro culturale nell’epoca della sua iper-riproducibilità tecnica a Napoli il 25 ottobre, alle 11.

Copyright e Creative Commons.

Il lavoro culturale nell’epoca della sua iper-riproducibilità tecnica

Sabato 25 ottobre 2014 – ore 9.30

Napoli, Mostra d’Oltremare – Padiglione 9

Nella mattinata il focus verterà sul rapporto tra conoscenza, produzione culturale e web 2.0 sotto la guida della proposta della Creative Contribution (contributo creativo) di Philippe Aigrain, illustrata nel suo ultimo libro Sharing. Culture and Economy in the Internet Age, in cui l’autore formula l’ipotesi di un nuovo modello di condivisione e di finanziamento dei contenuti creativi sulla rete. La Creative Contribution, che Aigrain arriva a stimare in termini monetari attraverso complessi calcoli matematici, è una proposta innovativa che si pone l’ardua sfida, giuridica, culturale e politica, di permettere una condivisione completamente libera della conoscenza e dei prodotti culturali in rete, garantendo allo stesso tempo una remunerazione per autori e produttori.

Discuteranno con Aigraindurante la tavola rotonda:Simone Aliprandi, avvocato, promotore del progetto Copyleft.it, Adriano Bonforti, fondatore di Patamù, Fulvio Sarzana, avvocato, esperto di diritto d’autore, Antonio Perna, presidente, SudLab, Centro per le arti contemporanee, Portici e Ilaria Vitellio, ideatrice e coordinatrice del progetto Mappi[NA].

 

 

Fulvio Sarzana

www.fulviosarzana.it
Studio Legale Roma Sarzana & Associati

Share Button

Tags: , , , ,

This entry was posted on giovedì, ottobre 23rd, 2014 at 14:42 and is filed under Blog. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

avatar
 
Loading Facebook Comments ...

Leave Reply

*
= 3 + 3

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.