Gli strumenti AGCOM e il copyright. Cancellati centinaia di siti informativi in GB.

danni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scompaiono i siti di informazione a seguito del blocco ordinato ai provider. Ecco cosa succederà in Italia con la delibera Agcom sul copyright.

Il blocco dei siti internet sospettati di violare il copyright miete le prime vittime del mondo dell’informazione (e non solo). Li hanno chiamati danni collaterali, e se ne è occupato anche il Financial Times.

In breve è accaduto in Gran Bretagna nei giorni scorsi quello che succederà molto probabilmente anche in Italia, in caso venisse approvata la contestatissima delibera Agcom sul copyright, che darà a quest’ultimo  organo il potere di ordinare la cancellazione di siti web attraverso i provider.

E’ successo che una Corte Inglese (un Tribunale dunque, all’esito di un complesso ed articolato procedimento giudiziario e non un’autorità amministrativa in una manciata di ore) ordinasse ai provider inglesi di rendere inaccessibile una piattaforma televisiva on line accusata di violare il copyright.

Detto fatto, gli operatori di tlc e gli internet service providers inglesi hanno aderito ovviamente all’ordine del magistrato. L’ordine è stato dato secondo le regole che anche l’Agcom si è data per bloccare i siti internet, attraverso i providers.

Solo che il blocco degli Ip e/o dei Dns che vuole intraprendere anche l’Agcom, senza peraltro alcun controllo preventivo giudiziale, come avviene in tutto il mondo, non è uno strumento matematico, bensì un rimedio molto invasivo che nasconde gravi conseguenze sulla libera circolazione delle informazioni sul web.

E’ cosi accaduto che venissero bloccati centinaia e centinaia di siti web,  nella maggior parte dei casi riconducibili ad organi di informazione, inclusi ad esempio il sito della storica testata radio Times e quello della squadra di Calcio dei Blackburn Rovers, che non avevano niente a che fare con alcuna violazione del copyright.

segue su Il fatto quotidiano

Fulvio Sarzana

www.fulviosarzana.it
Studio Legale Roma Sarzana & Associati
Share Button

Tags: , , , ,

This entry was posted on mercoledì, settembre 4th, 2013 at 08:59 and is filed under Blog. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

avatar
 
Loading Facebook Comments ...

Leave Reply

*
= 3 + 3

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.