Pirateria digitale, l’imbarazzante rapporto del Parlamento italiano.Proposta la cancellazione automatica dei siti web e la rimozione dei link, a richiesta dell’interessato, dai motori di ricerca. Il provvedimento integrale.

La Commissione parlamentare di inchiesta sui fenomeni della contraffazione e della pirateria commerciale del Parlamento Italiano, presieduta dall’On. Gianni Fava, leghista, già balzato agli onori della cronaca per alcune proposte normative alquanto criticate dal mondo del web, ha presentato la relazione conclusiva al Parlamento. Il 22 gennaio scorso la Commissione ha approvato la relazione sulla pirateria digitale in rete.

Senza entrare nel merito del fenomeno della contraffazione (che non ha nulla a che vedere con la violazione del copyright digitale), appare utile verificare le affermazioni della stessa Commissione per le implicazioni che tale relazione conclusiva ha sul web.

Chi scrive ha letto, ovviamente, il Provvedimento integrale. La Commissione spende più di 60 pagine nel delineare lo scenario della pirateria digitale nel nostro paese riservando al lettore notevoli sorprese, alcune delle quali riguardano i numeri forniti dalla stessa commissione a sostegno della necessità di reprimere quella che la stessa commissione ritiene essere la pirateria multimediale. Tutte le informazioni ed i numeri forniti, sono infatti- ed è precisato nelle note in calce al rapporto- mutuate da chi è stato audito, le cui identità sono riportate con nome e cognome. Si tratta nella stragrande maggioranza dei rappresentanti delle associazioni di tutela del diritto d’autore, ovvero di coloro che sono interessati a fornire una immagine precisa del fenomeno.

I dati espressi dalla Commissione sono infatti dati per buoni sulla base delle semplici audizioni compiute e appare quindi utile, vista la moda del momento, effettuare il fact-checking sul rapporto conclusivo. La Commissione, dando per buono quanto riportato da un soggetto nel corso di un’audizione, quantifica i danni derivanti dalla pirateria multimediale in 500 milioni di euro.
continua su Il Fatto quotidiano http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/02/07/limbarazzante-rapporto-sulla-pirateria-digitale-del-parlamento-italiano/492120/

Fulvio Sarzana

www.fulviosarzana.it
Studio Legale Roma Sarzana & Associati
Share Button

Tags: , , , , , , , ,

This entry was posted on giovedì, febbraio 7th, 2013 at 12:43 and is filed under Blog. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

avatar
 
Loading Facebook Comments ...

Leave Reply

*
= 5 + 7

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.