#SPID: ASSINTEL e ASSOPROVIDER- Confcommercio impugnano al TAR Lazio la norma istitutiva del sistema di identificazione digitale. Chiesta la sospensiva.

SPIDfoto

SPID: ASSINTEL e ASSOPROVIDER, le Associazioni  dell’ICT e di telecomunicazioni maggiormente rappresentative di CONFCOMMERCIO  impugnano al TAR Lazio  la norma istitutiva  del sistema di identificazione digitale. 

 

Chiesta la sospensiva.

 

Roma, 4 febbraio 2015

 

ASSINTEL, Associazione Nazionale imprese ICT   e ASSOPROVIDER-Confcommercio, hanno depositato questa mattina un Ricorso al TAR Lazio per l’annullamento del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, pubblicato in Gazzetta ufficiale  a dicembre  del 2014,  che ha istituito lo SPID, il sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale di cittadini e imprese

 

A seguire il Ricorso lo Studio Legale Sarzana e Associati di Roma, con i Partner Fulvio Sarzana e Maria Sole Montagna e l’Associate Federica Fanfarilli.

 

L’Impugnazione si è resa necessaria in quanto la stessa norma contiene – a detta delle Associazioni-  disposizioni direttamente lesive dei diritti degli Associati.

 

In Particolare il sistema delineato dalla Presidenza del Consiglio impedisce alle piccole e medie imprese italiane del comparto ICT di far parte del sistema di identificazione delle identità digitali che fa da perno all’intero sistema di rapporti tra cittadini digitale e Pubblica Amministrazione.

 

La presenza di un Capitale molto elevato per esercitare le attività  previste dal decreto e l’artificiosa distinzione tra fornitori di servizi e gestione delle identità digitali, in un sistema di identificazione che vede al contrario  già protagoniste le imprese aderenti alle due Associazioni, determina l’esclusione  dal  mercato dei servizi digitali delle Pubbliche Amministrazioni di  migliaia di piccole e medie aziende italiane.

 

La norma sembra inoltre contrastare con quanto previsto dal  Regolamento  Europeo in materia di identificazione elettronica e servizi fiduciari per le transazioni elettroniche nel mercato interno, approvato a luglio dello scorso anno.

 

La partenza del progetto ad aprile 2015 annunciata dalle Istituzioni a ciò delegate dalla Presidenza del Consiglio,  ha determinato la richiesta da parte delle Associazioni di sospendere in via cautelare l’efficacia delle disposizioni contenute nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

 

 

Assoprovider, Associazione provider indipendenti, è un’ associazione di categoria di operatori di comunicazione elettronica di servizi accessibili al pubblico,  affiliato all’organigramma nazionale di Confcommercio che rappresenta circa 200 ISP (Internet Service Provider)

Assintel – Associazione nazionale imprese informatica- Confcommercio,  è tra le maggiori associazioni del mercato ICT, interlocutore e catalizzatore per le imprese dell’Information & Communication Technology italiana e punto di riferimento per le 780.000 aziende del Terziario appartenenti a Confcommercio – Imprese per l’Italia. Al proprio interno associa anche società che svolgono attività di Hosting e Service providers.

Fulvio Sarzana

www.fulviosarzana.it
Studio Legale Roma Sarzana & Associati
Share Button

Tags: , , , ,

This entry was posted on mercoledì, febbraio 4th, 2015 at 12:02 and is filed under Blog. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

avatar
 
Loading Facebook Comments ...

Leave Reply

*
= 4 + 1

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.