Tagged Posts ‘fulvio sarzana’

Cyberbullismo le nuove disposizioni in esame alla Camera

vice

Come riportato dall’avvocato Fulvio Sarzana sul Fatto Quotidiano Online, a partire dal passaggio alla Camera avvenuto il 21 maggio 2015, “con i relatori Dem Micaela Campana e Paolo Beni […] e con i profondi ritocchi dei relatori e della Commissione riunite Giustizia e Affari sociali,” la norma è stata rimaneggiata a tal punto da perdere molti dei riferimenti a tutela dei minori e si è trasformata in una norma di censura ai danni di tutti gli utenti internet italiani.

Lo scopo è quello di accelerare il processo di rimozione di eventuali contenuti e messaggi lesivi di una persona (appunto, il cyberbullismo), ma il risultato è uno strumento utilizzabile da chiunque per mettere in discussione la legittimità della presenza di un contenuto su internet. La pena, in caso di opposizione al provvedimento di rimozione, “è della reclusione da uno a sei anni se il fatto è commesso attraverso strumenti informatici o telematici,” si legge nella pagina riassuntiva degli emendamenti apportati alla proposta presente sul sito della Camera.

segue su http://motherboard.vice.com/it/read/norma-cyberbullismo-censura-internet-camera

 

Fulvio Sarzana

www.fulviosarzana.it
Studio Legale Roma Sarzana & Associati
Share Button

Published by on agosto 29th, 2016 Commenti disabilitati su Cyberbullismo le nuove disposizioni in esame alla Camera

Italia Campione del Mondo. Di calcio? No, di blocco all’accesso ad #Internet. E la Cina copia l’AGCOM.

 

accesdenied

Italia blocca-tutto. Almeno su Internet: il Belpaese è la nazione al Mondo più interessata dai blocchi all’accesso ad Internet.

 

Di più, molto di più, di Paesi che non hanno fatto certo della libertà d’espressione e di informazione la loro stella polare. Nel 2015 il numero di blocchi di siti Internet in Italia, attraverso i provider, ha superato il migliaio.

Si blocca di tutto e per tutti i gusti. Dalla richiesta dell’avvocato che si lamenta di essere stato diffamato su un sito (che anni fa si sarebbe chiamato di contro-informazione), al candidato alle elezioni di uno schieramento insospettabile (trombato, peraltro) che si lamenta perché la ex ha messo su un blog in cui racconta dettagli piccanti della loro relazione, alla Consob, alla casalinga a cui hanno pubblicato su internet il video del ménage à trois, per non parlare di chi chiede direttamente il blocco di testate giornalistiche in base al diritto all’oblio, e dello stuolo di uomini politici dal passato (a volte dal presente) burrascoso.

I provider italiani si vedono arrivare di tutto.

E c’è poi naturalmente l’Agcom, in base al contestatissimo regolamento sul diritto d’autore.

In questo campo siamo anche “campioni d’Europa”, come ha ricordato qualche giorno fa, con tanto di slide esplicativa, Okke Delfos Visser, consulente per gli affari legali della Motion Picture Association (Mpa), la potente Associazione di produttori Cinematografici Internazionale, facente parte della Mpaa, l’Organizzazione americana dei produttori cinematografici, che a sua volta è il socio fondatore della Fapav, l’Associazione antipirateria, che la fa da padrone negli ordini amministrativi rilasciati dall’Agcom: 29 su 83 ai primi di settembre.

 

segue su Il Fatto Quotidiano

Fulvio Sarzana

www.fulviosarzana.it
Studio Legale Roma Sarzana & Associati
Share Button

Published by on ottobre 1st, 2015 Commenti disabilitati su Italia Campione del Mondo. Di calcio? No, di blocco all’accesso ad #Internet. E la Cina copia l’AGCOM.

Tutorial al festival del Giornalismo. Cosa fare se siete raggiunti da un ordine di rimozione di AGCOM o di altri soggetti. Il 16 aprile a Perugia

festival

Sei un Giornalista, un blogger, il titolare di un forum, un provider  o un privato cittadino che riceve richieste di rimozione  a causa del  Copyright?

Ti hanno rimosso un  file e non l’hai saputo?

Il 16 Aprile a Perugia, durante il festival Internazionale del Giornalismo risponderemo alle Vs Domande e vi Consegneremo un Tutorial con tutte le risposte e i relativi documenti.

 La giornata è libera e gratuita.

 

 

law&order

14:00 – 15:00   giovedì 16/04/2015

Hotel Brufani – Sala Priori

« torna al programma

Bruno Saetta

Bruno Saetta
avvocato

Fulvio Sarzana

Fulvio Sarzana
avvocato

Fulvio Sarzana

www.fulviosarzana.it
Studio Legale Roma Sarzana & Associati
Share Button

Published by on aprile 2nd, 2015 Commenti disabilitati su Tutorial al festival del Giornalismo. Cosa fare se siete raggiunti da un ordine di rimozione di AGCOM o di altri soggetti. Il 16 aprile a Perugia

L’Italia azzera il filesharing mondiale. sequestro di Nowvideo, Nowdownload, Videopremium, Rapidgator, Bitshare, Queenshare, Uploaded, Cyberlocker, Clipshouse

 

censuraUn cartone animato francese  uscito nelle sale italiane a novembre del 2012, rischia di divenire una delle più grandi pietre di scandalo della storia recente di internet.

Almeno in Italia.

Il cartone animato in questione si chiama  Un mostro a Parigi (Un monstre à Paris) ed è  un film d’animazione del 12 ottobre 2011, uscito in Italia  il 22 novembre 2012.

Un cartoon come tanti altri, forse più bello degli altri.

Fatto sta  che il 27 febbraio ( più di due mesi dunque dall’uscita nelle sale)  di quest’anno la società italiana di distribuzione italiana del film ha  deciso  di denunciare alla Procura della Repubblica di Roma le violazioni del copyright che aveva riscontrato sulla rete.

Da questa denuncia  è scaturita una “velocissima” indagine  (un mese) della polizia postale capitolina sfociata nella richiesta ( accetta dal GIP di Roma)  del Pubblico Ministero   di oscuramento dei domini nella loro interezza e  sequestro  dei DNS dei  nomi più importanti del panorama di scambio di file   del calibro di Nowvideo, Nowdownload, Videopremium, Rapidgator, Bitshare, Cyberlocker, Clipshouse, Uploaded,  giganti che radunano milioni di utenti in tutto il mondo,  solo per citarne alcuni.

Si tratta, per entità e per estensione  della più grande operazione di sequestro di contenuti su internet    di un paese occidentale, seconda   solo alla operazione di sequestro di domini adottata  dal dipartimento dell’Homeland security Statunitense   il 26 novembre 2010,  che aveva portato al sequestro di 70 portali .

La società  denunciante avrà naturalmente le sue buone ragioni, ma  ci si chiede il perchè 27 portali  che raggruppano milioni e milioni di utenti siano stati resi inaccessibili nella loro interezza.

Forse perché è stato scoperto un giro illecito di denaro? Come si pensava nel caso Megaupload?  Perché si ponevano in commercio sostanze proibite?  Perchè le stesse avevano a che fare con un giro di sfruttamento della prostituzione minorile?

No, o, almeno questo non appare  dal sequestro, che è stato adottato perché un solo  film  sarebbe presente tra i  milioni di  files presenti nei suddetti portali.

Uno solo.

continua su http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/04/15/la-procura-di-roma-ferma-il-file-sharing-mondiale/562813/

Fulvio Sarzana

www.fulviosarzana.it
Studio Legale Roma Sarzana & Associati
Share Button

Published by on aprile 15th, 2013 Commenti disabilitati su L’Italia azzera il filesharing mondiale. sequestro di Nowvideo, Nowdownload, Videopremium, Rapidgator, Bitshare, Queenshare, Uploaded, Cyberlocker, Clipshouse

MONDADORI-AVAXHOME:IL GIP DI MILANO FERRARO CONVALIDA IL SEQUESTRO PER RICETTAZIONE

IL Gip di Milano Alfonsa Maria Ferrara ha disposto la convalida del sequestro preventivo del portale Avaxhome.ws, disposto in via d’urgenza dal Pubblico Ministero Ferdinando Esposito, della locale procura, per entrambi i reati contestati, la violazione del diritto d’autore e la ricettazione.

Il provvedimento è stato notificato oggi 29 novembre 2012 a tutti i provider italiani dagli ufficiali di polizia giudiziaria incaricati di eseguire la misura.

In allegato la convalida del sequestro preventivo avaxhome

Fulvio Sarzana

www.fulviosarzana.it
Studio Legale Roma Sarzana & Associati
Share Button

Published by on novembre 29th, 2012 Commenti disabilitati su MONDADORI-AVAXHOME:IL GIP DI MILANO FERRARO CONVALIDA IL SEQUESTRO PER RICETTAZIONE

Fuga dal web le regole per sparire

Alessandro Pellizzari e Alessandro Longo mi intervistano a pag 32 della Repubblica del 30 giugno 2012.

Come sparire dal web e cancellare le proprie tracce.

repubblicacarta30giugno

Fulvio Sarzana

www.fulviosarzana.it
Studio Legale Roma Sarzana & Associati
Share Button

Published by on giugno 30th, 2012 Commenti disabilitati su Fuga dal web le regole per sparire

NOMINE AGCOM: LA CONFCOMMERCIO APPOGGIA LE CANDIDATURE DI FULVIO SARZANA E DI STEFANO QUINTARELLI

Comunicato stampa

 

NUOVE NOMINE AGCOM:

LE ASSOCIAZIONI DI CONFCOMMERCIO PROPONGONO

AL PARLAMENTO I LORO CANDIDATI

 

Competenza e web: queste le parole d’ordine per Assintel, Assoprovider, Comufficio, Federtelservizi

 

AGCOM_31052012 

Milano, 31 maggio 2012.  Nel settennio passato dall’elezione dell’ormai dimissionario Consiglio e della Presidenza AGCOM, molte cose sono cambiate nelle TLC: Radio Televisioni e Giornali stanno sempre più convergendo verso il media in più forte crescita, Internet.

La rivoluzione digitale ha pervaso e sempre più pervade gli aspetti della vita quotidiana, ed Internet, come mezzo di informazione e comunicazione a due vie, è diventato ganglio essenziale della vita politica, veicolo di democrazia, fattore fondamentale di sviluppo, innovazione tecnologica e di rilancio dell’economia.

E’ per questo che le Associazioni che rappresentano una larga fetta dell’economia italiana, di tutti i settori e non solo delle telecomunicazioni, auspicano che il Parlamento, chiamato ad eleggere Presidente e Commissari per il prossimo quinquennio, scelga le sue nomine  in questa rosa di candidati, che provengono da settori che rispondono alle sfide che l’Agcom dovrà affrontare nei prossimi anni:

– Dott. Stefano Quintarelli

– Avv. Fulvio Sarzana.

Sottoscritto dalle Associazioni Confcommercio Assintel, Assoprovider, Comufficio, Federtelservizi.

Fulvio Sarzana

www.fulviosarzana.it
Studio Legale Roma Sarzana & Associati
Share Button

Published by on maggio 31st, 2012 Commenti disabilitati su NOMINE AGCOM: LA CONFCOMMERCIO APPOGGIA LE CANDIDATURE DI FULVIO SARZANA E DI STEFANO QUINTARELLI