Entra in vigore oggi in Spagna la Legge Sinde.

La legge prende il nome dal Ministro della Cultura uscente Ángeles González-Sinde e, seguendo la prima bozza della norma presentata nel febbraio 2011, garantisce alle autorità la piena autonomia nella chiusura di siti Internet, o di piattaforme di scambio, bloccandoli a livello di ISP. Basterà la segnalazione di un contenuto protetto da parte dei detentori dei diritti per arrivare all’eliminazione, su parere del Comitato per la Proprietà Intellettuale, di siti e servizi nel tempo record di 10 giorni.
Si attende però il “pronunciamento” della Corte Suprema Spagnola adita dall’Associazione di tutela dei diritti fondamentali Internautas.org.
Fulvio Sarzana

www.fulviosarzana.it
Studio Legale Roma Sarzana & Associati
Share Button

Tags: , ,

This entry was posted on venerdì, marzo 2nd, 2012 at 16:48 and is filed under Blog. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

avatar
 
Loading Facebook Comments ...

Leave Reply

*
= 3 + 6

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.