Una R@ccomandata per l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni: 31 mila cittadini in meno di 24 ore sottoscrivono l’appello per la moratoria su internet e diritto d’autore e l’inviano all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni.

 Più di 31 mila cittadini in rete in meno di 24 ore sottoscrivono, mediante l’appello dell’Associazione Transnazionale www.Avaaz.org , la richiesta di una moratoria delle nuove norme sul diritto d’autore dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni proposta dalle associazioni di www.sitononraggiungibile.it  e inviano il testo della protesta all’AGCOM.

L’organizzazione internazionale Avaaz.org, apolitica ed apartitica e del tutto indipendente, impegnata in campagne di tutela globale dei diritti civili quali la richiesta all’ONU dell’imposizione della no fly zone alla Libia e che conta più di 7 milioni di iscritti in tutto il mondo, ha deciso ieri 21 marzo 2011 di sostenere la campagna informativa contro le misure repressive nei confronti dei siti web sospettati di violare il diritto d’autore in via di approvazione da parte dell’Autorità italiana per le garanzie nelle comunicazioni.

In meno di 24 ore più di 31 mila cittadini da tutto il mondo hanno deciso di appoggiare la protesta delle associazioni di www.sitononraggiungibile.it attraverso la pagina web dell’Associazione Avaaz “AGCOM: non censurare internet!”  sottoscrivendone il relativo appello.

La campagna, iniziata da circa un mese e mezzo dalle Associazioni Adiconsum, Agora Digitale, Altroconsumo , Assoprovider-Confcommercio , Assonet-Confesercenti, Studio legale Sarzana , e che ha già prodotto mozioni, interpellanze e interrogazioni proposte da parlamentari di tutti gli schieramenti costituzionali nonchè l’adesione di intellettuali “preoccupati” del futuro della rete quali Stefano Rodotà, ha raccolto al contempo già autonomamente l’adesione di 4500 cittadini in rete.

Contestualmente il testo della protesta è stato inviato, per conto dei 31 mila firmatari all’Attenzione dei Componenti dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni.

All’interno della e mail inviata dall’Organizzazione Avaaz ai firmatari vengono spiegate, con un rimando al sito www.sitononraggiungibile.it  i motivi dell’iniziativa.

Per maggiori informazioni www.sitononraggiungibile.it

Fulvio Sarzana

www.fulviosarzana.it
Studio Legale Roma Sarzana & Associati
Share Button

This post is also available in: Inglese

Tags: , , , ,

This entry was posted on martedì, marzo 22nd, 2011 at 12:15 and is filed under Blog. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

avatar
 
Loading Facebook Comments ...

Leave Reply

*
= 4 + 5

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.